< City Lights. Kerouac Street, San Francisco.
Siediti e leggi un libro

     

Home
Dichiarazione d'intenti
La vita non è quella che si è vissuta, ma quella che si ricorda e come la si ricorda per raccontarla.
(Gabriel Garcia Marquez)

Talk to me: e-mail

  • Blogroll

  • Download


    "Greetings from"

    NEW!
    Scarica "My Own Private Milano"


    "On The Blog"

    "5 birilli"

    "Post sotto l'albero 2003"

    "Post sotto l'albero 2004"

    "Post sotto l'albero 2005"

    "Post sotto l'albero 2006"

    "Post sotto l'albero 2007"

    "Post sotto l'albero 2008"

    "Post sotto l'albero 2009"


    scarica Acrobat Reader

    NEW: versioni ebook e mobile!
    Scarica "Post sotto l'albero 2009 versione epub"

    Scarica "Post sotto l'albero 2009 versione mobi"

    Un po' di Copyright Creative Commons License
    Scritti sotto tutela dalla Creative Commons License.

  • Archives:
  • Ultimi Post

  • Trattato di pace
  • La benda
  • Fiscal Chernobyl
  • I cimiteri di Trieste
  • Dentro Chernobyl
  • Le cose importanti
  • Poi si mette lo zinco nell’acido diluito (venticinque aprile)
  • L’arco
  • Verso sud
  • Voci
  • December 2003
    M T W T F S S
    « Nov   Jan »
    1234567
    891011121314
    15161718192021
    22232425262728
    293031  

     

    Powered by

  • Meta:
  • concept by
    luca-vs-webdesign (contact)
     

     

    23/12/2003

    Filed under: — JE6 @ 10:20

    Se
    Oggi, se non fosse per l’oscena nevrosi pre-feriale che attanaglia l’edificio nel quale mi trovo, ci sarebbe da uscire, e mettere la faccia al vento freddo che mi piace immaginare venga dalla casa di Babbo Natale, e stare lì con le mani in tasca, spostando il peso da una gamba all’altra, e fissare le montagne del Piemonte, che son là a cento chilometri e più e sembrano così vicine da poter essere toccate con la mano.
    Se, appunto.
    Quindi, magari, sarà per domani.

    9 Responses to “”

    1. Effe Says:

      Il Monviso è innevato. Riserve idriche per l’estate. Direi che anche per il prossimo rito padano alla sorgente del Po dovremmo essere a posto

    2. Squonk Says:

      Ecco, allora magari giro il cranio di novanta gradi verso est e rimiro le prealpi bergamasche. Ah, già, da quelle parti ci son gli schuetzen del Senatur. Vabbeh, guarderò gli elettrodotti di Bollate.

    3. lester Says:

      Milano frenetica! Da noi c’è più l’apatia pre-feriale, discorsi tipo ‘non inizio a far nulla perché tanto non farei in tempo a finirlo’, e io sono il primo a farli!

    4. Effe Says:

      E’ quello che ho detto anch’io all’inizio del 2003

    5. AdRiX Says:

      Qui siamo quattro gatti e nessuno di noi sta combinando niente, preferirei essere in centrocitta’ (uno qualunque delle citta’ nelle quali sono stato o staro’ o non staro’ mai) da qualche parte a contribuire all’entropia generalizzata.

    6. AdRiX Says:

      Pero’ invece di vedere gli elettrodotti di Bollate vedo l’Etna incappucciata di neve e nuvole dalla finestra (eh eh)

    7. blackcat Says:

      Su ragazzi, qualcuno che lavora anche domani c’è… Ma vi penso tutti, soprattutto il tangueiro ed Herr Effe a cui non sono riuscita a fare le fusa natalizie.

    8. sphera Says:

      Non inizio a scrivere questo commento perchè tanto non farei in tempo a finirlo.

    9. Anonymous Says:

      e verso la Liguria non guarda nessuno…Vabbé. Buon Natale lo stesso.

    Leave a Reply