< City Lights. Kerouac Street, San Francisco.
Siediti e leggi un libro

     

Home
Dichiarazione d'intenti
La vita non è quella che si è vissuta, ma quella che si ricorda e come la si ricorda per raccontarla.
(Gabriel Garcia Marquez)

Talk to me: e-mail

  • Blogroll

  • Download


    "Greetings from"

    NEW!
    Scarica "My Own Private Milano"


    "On The Blog"

    "5 birilli"

    "Post sotto l'albero 2003"

    "Post sotto l'albero 2004"

    "Post sotto l'albero 2005"

    "Post sotto l'albero 2006"

    "Post sotto l'albero 2007"

    "Post sotto l'albero 2008"

    "Post sotto l'albero 2009"

    "Post sotto l'albero 2010"


    scarica Acrobat Reader

    NEW: versioni ebook e mobile!
    Scarica "Post sotto l'albero 2009 versione epub"

    Scarica "Post sotto l'albero 2009 versione mobi"

    Scarica "Post sotto l'albero 2010 versione epub"

    Scarica "Post sotto l'albero 2010 versione mobi"

    Un po' di Copyright Creative Commons License
    Scritti sotto tutela dalla Creative Commons License.

  • Archives:
  • Ultimi Post

  • Dormi, dormi
  • Mare mosso senza onde
  • Uno dei giorni
  • “Al Corvetto”
  • Dare casa alle cose
  • Il criterio mancante
  • La vita degli altri
  • Grandi Progetti
  • Cinquanta
  • Beau geste
  • July 2009
    M T W T F S S
     12345
    6789101112
    13141516171819
    20212223242526
    2728293031  

     

    Powered by

  • Meta:
  • concept by
    luca-vs-webdesign (contact)
     

     

    03/07/2009

    Incentivi all’editoria

    Filed under: — JE6 @ 10:18

    Non per polemizzare ad ogni costo, ché alla fine a me Civati sta pure simpatico ed è uno che si sbatte e tutto quanto, ma spero che scherzi quando scrive “oh, guardate che i famosi contenuti che chiedete a noi Piombini li trovate tutti nel mio libro” – qui di programmi di 285 pagine ne abbiamo già visti, e come è andata a finire lo sappiamo tutti.
    Ciwati (e Wittgenstein)

    7 Responses to “Incentivi all’editoria”

    1. adrix Says:

      Che poi se vuole davvero che i contenuti siano noti potrebbe mettere il libro scaricabile. Gliel’ho scritto sul blog, nessuna risposta. Il numero di pagine potrebbe essere quello necessario, oppure no, viste le 256 che citi che si potevano ridurre a 50 senza cambiarne il significato.

    2. floria Says:

      Davvero, sai … quello di Civati è proprio un post goffo. Mi sa che non scherzava.

    3. dado Says:

      siete fantastici…
      cmq così per informazione: il libro è di 120 pagine (piccole eh) costa 10 euro mi sembra uno sforzo intellettuale ed economico alla portata. magari avendolo letto ci si sarebbe anche potuti compiacere di avere trovato lo stesso concetto espresso da te (“di programmi di 285 pagine ne abbiamo già visti, e come è andata a finire lo sappiamo tutti”).

      dai iniziamo a vedere il bicchiere mezzo pieno vi prego

    4. adrix Says:

      Dado: io stimo Pippo Civati, e anche l’iniziativa Marino mi piace. Ma la storia del “costa solo 10 euro, vattelo a cercare” è un faux pas. Mettilo in rete, fallo circolare se davvero ci tieni.

    5. Il quarto | controcopertina Says:

      […] calcio PD italiano. Il quale ha scritto un libro, cui oggi ci ricorda l’esistenza, assieme ad altri blogger. Personaggio interessante, da tenere […]

    6. Sir Squonk Says:

      Ecco, appunto. Di dire una cazzata, capita a tutti. Ripeto: spero (e sono quasi convinto) che scherzasse (nel qual caso obietterei che la battuta non gli è venuta bene, ma si tratterebbe di una critica minore). Vallo a dire agli italiani-gran-lettori “comprati il mio libro per sapere come la penso”. Su.

    7. Carlo M Says:

      io non so se civati scherza, però sofri non scherza affatto e fa pure lo spiritoso.

      “Pippo Civati ricorda giustamente a tutti quelli che “e i contenuti? le idee? chi siete? cosa volete’”, che c’è in libreria un suo libro che spiega già parecchie cose. Se non è troppa fatica.”

    Leave a Reply