< City Lights. Kerouac Street, San Francisco.
Siediti e leggi un libro

     

Home
Dichiarazione d'intenti
La vita non è quella che si è vissuta, ma quella che si ricorda e come la si ricorda per raccontarla.
(Gabriel Garcia Marquez)

Talk to me: e-mail

  • Blogroll

  • Download


    "Greetings from"

    NEW!
    Scarica "My Own Private Milano"


    "On The Blog"

    "5 birilli"

    "Post sotto l'albero 2003"

    "Post sotto l'albero 2004"

    "Post sotto l'albero 2005"

    "Post sotto l'albero 2006"

    "Post sotto l'albero 2007"

    "Post sotto l'albero 2008"

    "Post sotto l'albero 2009"


    scarica Acrobat Reader

    NEW: versioni ebook e mobile!
    Scarica "Post sotto l'albero 2009 versione epub"

    Scarica "Post sotto l'albero 2009 versione mobi"

    Un po' di Copyright Creative Commons License
    Scritti sotto tutela dalla Creative Commons License.

  • Archives:
  • Ultimi Post

  • Le voci dentro
  • Al lavoro
  • Il lockdown visto da Sarajevo
  • Dare i nomi alle cose
  • Nella bolla
  • L’altra zona
  • Questa era l’acqua
  • Di pietre e fiducia
  • Mustafa e mia mamma
  • Libri
  • November 2003
    M T W T F S S
     12
    3456789
    10111213141516
    17181920212223
    24252627282930

     

    Powered by

  • Meta:
  • concept by
    luca-vs-webdesign (contact)
     

     

    30/11/2003

    Filed under: — JE6 @ 15:12

    De gustibus eccetera
    Che Dio li perdoni, questi due sostengono (alla radio, per giunta, senza un minimo di pudore) che la nuova versione di “Don’t You (Forget About Me)” ammannitaci dai Simple Minds è peggiore di quella, orribile, che ha ammorbato i migliori anni della nostra vita.
    Si meritano di essere introdotti da Luzzato Fegiz, ecco.

    4 Responses to “”

    1. utente anonimo Says:

      Mah, io sarei sostanzialmente d’accordo a metà sia con te sia con qui due. Mi pare privo di senso prendere una propria vecchia canzone e lucidarla appena appena in questo modo che se piove si scolora subito. O la ribalti e ne fai un tango, un grab, un bop, un mazajuk, oppure te la tieni così com’è e per sentirti giovane e al passo coi tempi fai altre cose.

    2. utente anonimo Says:

      ‘della serie’ … dissenso in famiglia? (ekkevvuofà, teniamo tutti famiglia … e come ci fa disperare …)

    3. utente anonimo Says:

      Bravo zio è quello che ho detto io “lucidarla appena appena in questo modo che se piove si scolora subito” questa ma la segno.. e cmq sembra che la canzone sia stata commissionato dalla Vodafone.

    4. Anonymous Says:

      ammanni..che? 😉

    Leave a Reply