< City Lights. Kerouac Street, San Francisco.
Siediti e leggi un libro

     

Home
Dichiarazione d'intenti
La vita non è quella che si è vissuta, ma quella che si ricorda e come la si ricorda per raccontarla.
(Gabriel Garcia Marquez)

Talk to me: e-mail

  • Blogroll

  • Download


    "Greetings from"

    NEW!
    Scarica "My Own Private Milano"


    "On The Blog"

    "5 birilli"

    "Post sotto l'albero 2003"

    "Post sotto l'albero 2004"

    "Post sotto l'albero 2005"

    "Post sotto l'albero 2006"

    "Post sotto l'albero 2007"

    "Post sotto l'albero 2008"

    "Post sotto l'albero 2009"


    scarica Acrobat Reader

    NEW: versioni ebook e mobile!
    Scarica "Post sotto l'albero 2009 versione epub"

    Scarica "Post sotto l'albero 2009 versione mobi"

    Un po' di Copyright Creative Commons License
    Scritti sotto tutela dalla Creative Commons License.

  • Archives:
  • Ultimi Post

  • Le voci dentro
  • Al lavoro
  • Il lockdown visto da Sarajevo
  • Dare i nomi alle cose
  • Nella bolla
  • L’altra zona
  • Questa era l’acqua
  • Di pietre e fiducia
  • Mustafa e mia mamma
  • Libri
  • March 2010
    M T W T F S S
    1234567
    891011121314
    15161718192021
    22232425262728
    293031  

     

    Powered by

  • Meta:
  • concept by
    luca-vs-webdesign (contact)
     

     

    24/03/2010

    “Non c’è niente”

    Filed under: — JE6 @ 12:19

    Le poche sedie della sala d’aspetto, la lunga teoria di bastoni, di zoppìe, di abiti dal taglio retrò. Gli sguardi frequenti e nervosi agli orologi e ai palmari. I biglietti con i numeri. “Sei entrato?” – “No, ho mezz’ora di ritardo” – “Stai tranquillo”. I lettini, il gel, il neon, i teli verdi. Un’occhiata agli anziani in attesa. “Lei perché è qui?”.
    “Non c’è niente”. Oh, ma davvero.

    One Response to ““Non c’è niente””

    1. frattaglia Says:

      Facciamo che è una buona notizia oppure no?

    Leave a Reply