< City Lights. Kerouac Street, San Francisco.
Siediti e leggi un libro

     

Home
Dichiarazione d'intenti
La vita non è quella che si è vissuta, ma quella che si ricorda e come la si ricorda per raccontarla.
(Gabriel Garcia Marquez)

Talk to me: e-mail

  • Blogroll

  • Download


    "Greetings from"

    NEW!
    Scarica "My Own Private Milano"


    "On The Blog"

    "5 birilli"

    "Post sotto l'albero 2003"

    "Post sotto l'albero 2004"

    "Post sotto l'albero 2005"

    "Post sotto l'albero 2006"

    "Post sotto l'albero 2007"

    "Post sotto l'albero 2008"

    "Post sotto l'albero 2009"


    scarica Acrobat Reader

    NEW: versioni ebook e mobile!
    Scarica "Post sotto l'albero 2009 versione epub"

    Scarica "Post sotto l'albero 2009 versione mobi"

    Un po' di Copyright Creative Commons License
    Scritti sotto tutela dalla Creative Commons License.

  • Archives:
  • Ultimi Post

  • Le voci dentro
  • Al lavoro
  • Il lockdown visto da Sarajevo
  • Dare i nomi alle cose
  • Nella bolla
  • L’altra zona
  • Questa era l’acqua
  • Di pietre e fiducia
  • Mustafa e mia mamma
  • Libri
  • March 2005
    M T W T F S S
     123456
    78910111213
    14151617181920
    21222324252627
    28293031  

     

    Powered by

  • Meta:
  • concept by
    luca-vs-webdesign (contact)
     

     

    18/03/2005

    Se la matematica è un’opinione

    Filed under: — JE6 @ 12:29

    Ah, sempre per dire che i numeri possono avere un significato assai modesto, pare che, secondo Eurostat, i dati forniti dall’Istat relativamente ai nostri conti pubblici potrebbero essere affidabili quanto un’equazione di terzo grado svolta dalla persona di bassa statura che alberga in casa mia.
    Repubblica.it

    [Something]star

    Filed under: — JE6 @ 12:09

    Leggo questa illuminata frase di uno dei miei pensatori di riferimento, e la riporto per amplificarla, nei limiti del mio possibile: Gli accessi e le page views non contano un cazzo, il concetto stesso di blogstar è una stupidaggine tipicamente italiana e quelli che continuano bovinamente a lamentarsi delle “blogstar” sono dei fessi e ci fanno una pessima figura.
    Già che ci sono, non mi dispiace citare per l’ennesima volta un’altra perla di saggezza (la cui fonte, per inciso, è assai più gradevole alla vista rispetto al pensatore di cui sopra, non me ne voglia il medesimo): blogstar è chi dà luce alla blogosfera tutta.
    Come ebbi già a scrivere al riguardo: niente questioni di quantità, perchè – come ognuno sa – la luce la prendiamo da una candela come da una lampadina da 300 watt.
    Insomma, per farla breve: significare qualcosa per qualcuno non è una questione di numeri, benchè i numeri abbiano la loro importanza. Per me, davvero, è stupefacente che ci sia tanta gente che non lo capisce.