< City Lights. Kerouac Street, San Francisco.
Siediti e leggi un libro

     

Home
Dichiarazione d'intenti
La vita non è quella che si è vissuta, ma quella che si ricorda e come la si ricorda per raccontarla.
(Gabriel Garcia Marquez)

Talk to me: e-mail

  • Blogroll

  • Download


    "Greetings from"

    NEW!
    Scarica "My Own Private Milano"


    "On The Blog"

    "5 birilli"

    "Post sotto l'albero 2003"

    "Post sotto l'albero 2004"

    "Post sotto l'albero 2005"

    "Post sotto l'albero 2006"

    "Post sotto l'albero 2007"

    "Post sotto l'albero 2008"

    "Post sotto l'albero 2009"


    scarica Acrobat Reader

    NEW: versioni ebook e mobile!
    Scarica "Post sotto l'albero 2009 versione epub"

    Scarica "Post sotto l'albero 2009 versione mobi"

    Un po' di Copyright Creative Commons License
    Scritti sotto tutela dalla Creative Commons License.

  • Archives:
  • Ultimi Post

  • Le voci dentro
  • Al lavoro
  • Il lockdown visto da Sarajevo
  • Dare i nomi alle cose
  • Nella bolla
  • L’altra zona
  • Questa era l’acqua
  • Di pietre e fiducia
  • Mustafa e mia mamma
  • Libri
  • February 2009
    M T W T F S S
     1
    2345678
    9101112131415
    16171819202122
    232425262728  

     

    Powered by

  • Meta:
  • concept by
    luca-vs-webdesign (contact)
     

     

    20/02/2009

    Questa mattina mi son svegliato

    Filed under: — JE6 @ 10:39

    Questa mattina mi son svegliato, e per un momento ho rimpianto i DS. Per dire come sto messo, eh.

    5 Responses to “Questa mattina mi son svegliato”

    1. Camillo Says:

      Effettivamente i Dire Straits non erano affatto male, meglio della produzione solista di Knopfler… mi stia su!

    2. apelle Says:

      Fonti vicine agli ambienti governativi assicurano che si sta vagliando l’ipotesi di nazionalizzare il PD.
      O, alla peggio, di sbolognarlo ad una cordata di capitani coraggiosi.

    3. Alessandro Battistello Says:

      Siam messi male se rimpiangiamo partiti che volontariamente, convintamente, scientificamente e affannosamente (10 anni per farcela?) si son sciolti per formarne uno nuovo!
      La verità è che il PD nasce ad ottobre e a inizio anno cade il Governo Prodi.
      Io stesso, alla prima esperienza politica, son stato votato alle primarie di paese come delegato di circolo a febbraio.. con Governo già caduto e prospettive di elezioni nazionali imminenti.
      Qualcuno si ricoda questo passaggio?
      Forse era difficile sperare di vincere, di fare un Partito nuovo, di fare un Partito forte e coeso e chissà quante altre cose tutt’assime in un solo anno.. non credete?

      cari saluti
      un disilluso.. ma anche coriaceo

    4. lester Says:

      Io già rimpiango il PD.

    5. d.l. Says:

      quoto lester
      (e dire che per non votarlo ero addirittura riuscita a votare socialisti+rifondaroli)

    Leave a Reply