< City Lights. Kerouac Street, San Francisco.
Siediti e leggi un libro

     

Home
Dichiarazione d'intenti
La vita non è quella che si è vissuta, ma quella che si ricorda e come la si ricorda per raccontarla.
(Gabriel Garcia Marquez)

Talk to me: e-mail

  • Blogroll

  • Download


    "Greetings from"

    NEW!
    Scarica "My Own Private Milano"


    "On The Blog"

    "5 birilli"

    "Post sotto l'albero 2003"

    "Post sotto l'albero 2004"

    "Post sotto l'albero 2005"

    "Post sotto l'albero 2006"

    "Post sotto l'albero 2007"

    "Post sotto l'albero 2008"

    "Post sotto l'albero 2009"


    scarica Acrobat Reader

    NEW: versioni ebook e mobile!
    Scarica "Post sotto l'albero 2009 versione epub"

    Scarica "Post sotto l'albero 2009 versione mobi"

    Un po' di Copyright Creative Commons License
    Scritti sotto tutela dalla Creative Commons License.

  • Archives:
  • Ultimi Post

  • Le voci dentro
  • Al lavoro
  • Il lockdown visto da Sarajevo
  • Dare i nomi alle cose
  • Nella bolla
  • L’altra zona
  • Questa era l’acqua
  • Di pietre e fiducia
  • Mustafa e mia mamma
  • Libri
  • September 2005
    M T W T F S S
     1234
    567891011
    12131415161718
    19202122232425
    2627282930  

     

    Powered by

  • Meta:
  • concept by
    luca-vs-webdesign (contact)
     

     

    29/09/2005

    Che faccio, abbondo?

    Filed under: — JE6 @ 15:37

    D’accordo, è una cazzatella – la fuffa, sapete, roba che da queste parti trovate in abbondanza – ma a me viene l’orticaria ogni volta che sento qualcuno dire cannottiera, Jovannotti, Ancellotti. Dico, sono errori che non fa nemmeno la mi’ mamma, che pure ha sangue nuragico e di doppie se ne dovrebbe intendere.

    Non siamo cattivi, ci disegnano così

    Filed under: — JE6 @ 12:41

    Essendo sveglio ormai da un numero imbarazzante di ore, ho un grado di lucidità talmente basso da non potermi permettere nè approfondite analisi nè appassionate difese della categoria professionale cui appartengo.
    Quindi, non mi resta che prendere atto della scarsa reputazione di cui godiamo “noi, ragazzi dello zoo del marketing“, tanto ben testimoniata da questo annuncio comparso su Secondamano e riportato da Giuseppe Mayer: “ragazzo, 28 anni, cerca lavoro serio. No marketing!”. L’unica risposta che posso dare sta nel titolo del post, almeno per oggi.
    GiuseppeMayer, via Gaspar Torriero

    Dott. Ing. Cav. Lup. Mann.

    Filed under: — JE6 @ 09:05

    Com’è noto, in questo paese un titolo di studio non si nega a nessuno – così è più facile diventare dirigenti della regione Lazio. Quindi, io non posso dire se il blogger meglio noto come PCI (Piccolo Chettimar Italiano) ne sappia abbastanza per potersi veramente dire “Ingegnere“; ma, conoscendo il tipo, diciamo che mi fido. E in qualunque caso, da oggi il nostro può bullarsi anche con le squinzie della Brianza cattolica – e, come diceva quello, a culo tutto il resto.