< City Lights. Kerouac Street, San Francisco.
Siediti e leggi un libro

     

Home
Dichiarazione d'intenti
La vita non è quella che si è vissuta, ma quella che si ricorda e come la si ricorda per raccontarla.
(Gabriel Garcia Marquez)

Talk to me: e-mail

  • Blogroll

  • Download


    "Greetings from"

    NEW!
    Scarica "My Own Private Milano"


    "On The Blog"

    "5 birilli"

    "Post sotto l'albero 2003"

    "Post sotto l'albero 2004"

    "Post sotto l'albero 2005"

    "Post sotto l'albero 2006"

    "Post sotto l'albero 2007"

    "Post sotto l'albero 2008"

    "Post sotto l'albero 2009"


    scarica Acrobat Reader

    NEW: versioni ebook e mobile!
    Scarica "Post sotto l'albero 2009 versione epub"

    Scarica "Post sotto l'albero 2009 versione mobi"

    Un po' di Copyright Creative Commons License
    Scritti sotto tutela dalla Creative Commons License.

  • Archives:
  • Ultimi Post

  • Di pietre e fiducia
  • Mustafa e mia mamma
  • Libri
  • Broncio
  • Kefiah
  • Trattato di pace
  • La benda
  • Fiscal Chernobyl
  • I cimiteri di Trieste
  • Dentro Chernobyl
  • July 2004
    M T W T F S S
    « Jun   Aug »
     1234
    567891011
    12131415161718
    19202122232425
    262728293031  

     

    Powered by

  • Meta:
  • concept by
    luca-vs-webdesign (contact)
     

     

    22/07/2004

    Parla come mangi (o magari no)

    Filed under: — JE6 @ 08:29

    “Il titolo di un quotidiano – “Mai votato mio marito” – ha attribuito a nostra madre una frase mai scritta né pronunciata ed è la conferma di come la scena politica italiana conosca solo la demonizzazione e l’attacco personale. Mamma ha invece messo in luce il reale valore dell’operato politico di Silvio Berlusconi e il suo ruolo insostituibile”.
    Barbara ed Eleonora Berlusconi hanno, rispettivamente, 20 e 18 anni. Una delle due avrebbe proferito le parole che hanno da poco urticato le vostre pupille, durante un’intervita a Vanity Fair. Se questa ragazza parla come mangia, fa davvero una vita d’inferno.
    Repubblica.it

    11 Responses to “Parla come mangi (o magari no)”

    1. marco Says:

      La mia prima reazione e’ stata “Che brutta vita hanno fatto queste due ragazze per parlare cosi’ a 20 anni’.
      Poi la mia unica sinapsi ha dato segni di vita, ricordandomi che la vita brutta e’ ancora un’ altra cosa.

    2. Gilgamesh Says:

      A questo punto c’è da pensare che il piercing che Barbara sfoggia sulla lingua, e che tanto scandalo destò al suo debutto in società, sia invece un microchip mediante il quale le viene telecomandata la medesima…

    3. Effe Says:

      dev’essere che Bondi è ventriloquo

    4. sphera Says:

      Gliel’hanno promessa in sposa quando è nata, a Bondi.

    5. marco Says:

      In uno sposalizio Bondi-figlia del Berlusca si fa fatica a capire chi dei due e’ cascato peggio.

    6. sphera Says:

      A parer mio si fa fatica anche a capire chi è la moglie e chi il marito.

    7. lester Says:

      1) Ad avere 20 anni ed essere figlie del Berlusca, o si è molto stronze o si fa una vitaccia. Sempre meglio che lavorare in miniera, certo…
      2) marco&sphera, a me non sembrano così male.
      3) Nessun problema a credere che un giornale faccia un titolo virgolettando una frase mai pronunciata.

    8. Gilgamesh Says:

      Da notare che nell’intervista la signora Miriam Bartolini aka Veronica Lario viene correttamente chiamata “mamma”, mentre Silvio Berlusconi viene chiamato silvioberlusconi e non, ad esempio, papà. Il che ci riporta a un noto quesito. Visto che il nominato non esita a giurare sulla testa dei suoi figli, di chi sono figli i figli di Berlusconi?

    9. Placida Signora Says:

      Mi vine da ridere perchè il quotidiano incriminato è Libero (in prima pagina, con tanto di fotona) il giorno dell’uscita del libro della first lady…(e qui ci vorrebbe faccina sghignazzante ma vabbé)

    10. marco Says:

      Lester, ti credo sul fatto che non siano così male (non lo so perchè non ho mai visto una foto delle sventurate), ma qui si valutava il loro tentativo di presentarsi in un ruolo diverso da quello del soprammobile.

    11. lester Says:

      La foto delle sventurate è sull’articolo di Repubblica che il Sir linka.

    Leave a Reply