< City Lights. Kerouac Street, San Francisco.
Siediti e leggi un libro

     

Home
Dichiarazione d'intenti
La vita non è quella che si è vissuta, ma quella che si ricorda e come la si ricorda per raccontarla.
(Gabriel Garcia Marquez)

Talk to me: e-mail

  • Blogroll

  • Download


    "Greetings from"

    NEW!
    Scarica "My Own Private Milano"


    "On The Blog"

    "5 birilli"

    "Post sotto l'albero 2003"

    "Post sotto l'albero 2004"

    "Post sotto l'albero 2005"

    "Post sotto l'albero 2006"

    "Post sotto l'albero 2007"

    "Post sotto l'albero 2008"

    "Post sotto l'albero 2009"


    scarica Acrobat Reader

    NEW: versioni ebook e mobile!
    Scarica "Post sotto l'albero 2009 versione epub"

    Scarica "Post sotto l'albero 2009 versione mobi"

    Un po' di Copyright Creative Commons License
    Scritti sotto tutela dalla Creative Commons License.

  • Archives:
  • Ultimi Post

  • Le voci dentro
  • Al lavoro
  • Il lockdown visto da Sarajevo
  • Dare i nomi alle cose
  • Nella bolla
  • L’altra zona
  • Questa era l’acqua
  • Di pietre e fiducia
  • Mustafa e mia mamma
  • Libri
  • July 2004
    M T W T F S S
     1234
    567891011
    12131415161718
    19202122232425
    262728293031  

     

    Powered by

  • Meta:
  • concept by
    luca-vs-webdesign (contact)
     

     

    29/07/2004

    Adieu

    Filed under: — JE6 @ 14:50

    “… e c’è anche che le cose vanno cambiate spesso”. Mah.
    Quattroeunquartoultimopost

    4 Responses to “Adieu”

    1. marco Says:

      Il succo del post e’ ‘Ragazzi si chiude bottega’, poi si e’ cercato di dire qualcosa di piu’ senza potere e/o volere davvero dire di piu’, per cui il risultato finale e’ quel che e’.
      Nel merito della chiusura di 4e1/4, mi sembra che un blog a testa sia piu’ che sufficiente e mi e’ sempre rimasta l’impressione di pelle che per il titolare li’ quattroeunquarto fosse un dovere e Wittgenstein un piacere, per cui meglio cosi’.

    2. Squonk Says:

      Mah, se uno ha tempo e voglia e capacità, non metterei limiti “quantitativi” alla produzione blogghistica.
      Tra l’altro, per me Quattroeunquarto era – tra i due – il blog più bello, ma questa è questione di gusti.
      In realtà, a prescindere dal fatto che mi dispiace di questa chiusura (ma, benchè sofriano di ferro, me ne farò una ragione: in fondo, ho sopportato lo scioglimento dei Genesis, e prima ancora la pubblicazione di “Abacab”) mi interessava la massima che ho citato, che – se non si è capito – mi lascia perplesso assai.

    3. marco Says:

      Non ero sicuro se fosse la frase a lasciarti perplesso o la chiusura di 4e1/4, comunque dal tono del post non sembra una frase per cui Sofri farebbe la fatica di inciderla sul marmo.

    4. sphera Says:

      Anche le calze, soprattutto d’estate.

    Leave a Reply