< City Lights. Kerouac Street, San Francisco.
Siediti e leggi un libro

     

Home
Dichiarazione d'intenti
La vita non è quella che si è vissuta, ma quella che si ricorda e come la si ricorda per raccontarla.
(Gabriel Garcia Marquez)

Talk to me: e-mail

  • Blogroll

  • Download


    "Greetings from"

    NEW!
    Scarica "My Own Private Milano"


    "On The Blog"

    "5 birilli"

    "Post sotto l'albero 2003"

    "Post sotto l'albero 2004"

    "Post sotto l'albero 2005"

    "Post sotto l'albero 2006"

    "Post sotto l'albero 2007"

    "Post sotto l'albero 2008"

    "Post sotto l'albero 2009"


    scarica Acrobat Reader

    NEW: versioni ebook e mobile!
    Scarica "Post sotto l'albero 2009 versione epub"

    Scarica "Post sotto l'albero 2009 versione mobi"

    Un po' di Copyright Creative Commons License
    Scritti sotto tutela dalla Creative Commons License.

  • Archives:
  • Ultimi Post

  • Le cose, come sono
  • Nostra Signora del Lavoro
  • Federalismi
  • Tornando
  • A casa
  • Le voci dentro
  • Al lavoro
  • Il lockdown visto da Sarajevo
  • Dare i nomi alle cose
  • Nella bolla
  • October 2004
    M T W T F S S
     123
    45678910
    11121314151617
    18192021222324
    25262728293031

     

    Powered by

  • Meta:
  • concept by
    luca-vs-webdesign (contact)
     

     

    08/10/2004

    La verità ti fa male, lo so

    Filed under: — JE6 @ 10:24

    [A conclusione del trittico settimanale; poi torno a postare notizie su The Farm]
    Bill Moyers, giornalista della PBS (la televisione pubblica statunitense) ha tenuto, qualche giorno fa, una conferenza intitolata “Journalism under fire”.
    Non conosco quest’uomo, ma alcune sue parole mi sembrano parecchio sensate.
    Il giornalismo? “il mestiere di cercare di dire la verità intorno a persone il cui mestiere è nascondere la verità“. Un mestiere che “resta essenzialmente lo stesso: raccogliere, soppesare, organizzare, analizzare e presentare le informazioni che la gente deve conoscere per comprendere il mondo“. La frase che mi piace di più (ma magari, leggendo l’intero intervento, ne troverò altre) è questa: “Le notizie vere sono le notizie delle quali voi ed io abbiamo bisogno per mantenere le nostre libertà“. Chapeau, Bill.
    Giornalismo d’altri