< City Lights. Kerouac Street, San Francisco.
Siediti e leggi un libro

     

Home
Dichiarazione d'intenti
La vita non è quella che si è vissuta, ma quella che si ricorda e come la si ricorda per raccontarla.
(Gabriel Garcia Marquez)

Talk to me: e-mail

  • Blogroll

  • Download


    "Greetings from"

    NEW!
    Scarica "My Own Private Milano"


    "On The Blog"

    "5 birilli"

    "Post sotto l'albero 2003"

    "Post sotto l'albero 2004"

    "Post sotto l'albero 2005"

    "Post sotto l'albero 2006"

    "Post sotto l'albero 2007"

    "Post sotto l'albero 2008"

    "Post sotto l'albero 2009"

    "Post sotto l'albero 2010"


    scarica Acrobat Reader

    NEW: versioni ebook e mobile!
    Scarica "Post sotto l'albero 2009 versione epub"

    Scarica "Post sotto l'albero 2009 versione mobi"

    Scarica "Post sotto l'albero 2010 versione epub"

    Scarica "Post sotto l'albero 2010 versione mobi"

    Un po' di Copyright Creative Commons License
    Scritti sotto tutela dalla Creative Commons License.

  • Archives:
  • Ultimi Post

  • Per saperne di più
  • All’inizio del mondo
  • “What’s up, fellas”
  • Bronci
  • Conoscerete la nostra velocità
  • Dormi, dormi
  • Mare mosso senza onde
  • Uno dei giorni
  • “Al Corvetto”
  • Dare casa alle cose
  • November 2006
    M T W T F S S
     12345
    6789101112
    13141516171819
    20212223242526
    27282930  

     

    Powered by

  • Meta:
  • concept by
    luca-vs-webdesign (contact)
     

     

    16/11/2006

    Come si cambia

    Filed under: — JE6 @ 13:16

    Immagino che lo Stefano Rodotà che ha scritto questa illuminante articolessa sulla necessità della realizzazione “dal basso” di una Carta dei Diritti di Internet sia semplicemente un omonimo dello Stefano Rodotà che ha imposto “dall’alto” ai cittadini e alle aziende di questo paese la più stupida e inutile legge sulla privacy del mondo occidentale.
    Repubblica.it (via Mantellini)

    One Response to “Come si cambia”

    1. vic Says:

      Legge così stupida e inutile che vorrei vederla applicata almeno per una decima parte, nella fattispecie quella riguardante il mio telefono di casa, Sky e le compagnie telefoniche.

      Sono esasperato, sa? Ho cominciato ad essere scortese (e davvero non vorrei) con quei poveri cristi che per campare sono costretti a chiamarmi dieci volte al giorno, in special modo all’ora di cena e il sabato mattina, nei pochi, sacri momenti che uno vorrebbe dedicare alla famiglia senza intrusi di alcun genere.

      Lei che è addentro, saprebbe consigliare anche come salvarsi?

    Leave a Reply