< City Lights. Kerouac Street, San Francisco.
Siediti e leggi un libro

     

Home
Dichiarazione d'intenti
La vita non è quella che si è vissuta, ma quella che si ricorda e come la si ricorda per raccontarla.
(Gabriel Garcia Marquez)

Talk to me: e-mail

  • Blogroll

  • Download


    "Greetings from"

    NEW!
    Scarica "My Own Private Milano"


    "On The Blog"

    "5 birilli"

    "Post sotto l'albero 2003"

    "Post sotto l'albero 2004"

    "Post sotto l'albero 2005"

    "Post sotto l'albero 2006"

    "Post sotto l'albero 2007"

    "Post sotto l'albero 2008"

    "Post sotto l'albero 2009"


    scarica Acrobat Reader

    NEW: versioni ebook e mobile!
    Scarica "Post sotto l'albero 2009 versione epub"

    Scarica "Post sotto l'albero 2009 versione mobi"

    Un po' di Copyright Creative Commons License
    Scritti sotto tutela dalla Creative Commons License.

  • Archives:
  • Ultimi Post

  • Broncio
  • Kefiah
  • Trattato di pace
  • La benda
  • Fiscal Chernobyl
  • I cimiteri di Trieste
  • Dentro Chernobyl
  • Le cose importanti
  • Poi si mette lo zinco nell’acido diluito (venticinque aprile)
  • L’arco
  • December 2006
    M T W T F S S
    « Nov   Jan »
     123
    45678910
    11121314151617
    18192021222324
    25262728293031

     

    Powered by

  • Meta:
  • concept by
    luca-vs-webdesign (contact)
     

     

    22/12/2006

    Aggettivi

    Filed under: — JE6 @ 09:28

    Fra le molte domande che mi passavano per la testa ieri sera, ascoltando Otto e mezzo, ce n’era una di importanza forse trascurabile, ma alla quale dubito di poter mai arrivare a dare una risposta: perchè devono esistere i giuristi cattolici? Di più: perchè devono esistere dei giuristi in qualunque modo aggettivati?
    Unione Giuristi Cattolici Italiani

    PS – Insomma, non è stato l’Altissimo a portarsi via Welby, ma mi piace credere che a lui (l’Altissimo; non Welby) non sia dispiaciuto ciò che è successo in quella stanza.

    5 Responses to “Aggettivi”

    1. Squonkuaranta Says:

      ma chi sarebbe questo altissimo? pannella?

    2. chamberlain Says:

      fino a che i giuristi cattolici si riuniscono per la comune fede religiosa, nulla quaestio.
      quando iniziano a voler influenzare il processo legislativo e l’applicazione della legge si fanno portatori di quelle “carcasse ideologiche” di cui si è parlato qualche giorno fa.
      e allora diventano tutt’altro che trascurabili.

    3. henrietta Says:

      La mancanza di pudore di tanti contribuisce sommamente alla mia angustia. Sob-sob.

    4. pm10 Says:

      nei miei nemmeno troppo vaghi ricordi del catechismo, c’e’ la carita’ cristiana, quella che recitava: dar da mangiare agli affamati, dar da bere agli assetati… insomma le opere di misericordia: http://www.misericordie.org/L2.cfm?Id=I4&CFID=45750&CFTOKEN=70129531
      se in un ottica religiosa si ritiene doveroso portare i conforti della religione a chi si sta spengnedo, in un ottica laica e’ doveroso ascoltare la richiesta di un uomo a cui e’ stata diagnosticata una malattia progressiva nel 1965, io nel 65 non ero nemmeno nata. e pensare che lui abbia vissuto piu’ della mia vita sapendo cosa sarebbe stato di lui del suo corpo e della sua vita, e’ per me una condanna al dolore incomprensibile. come e’ invece un segno di comprensione e misericordia che lo si sia accompagnato nel suo volere.

    5. Giova' Says:

      Ho il discutibile piacere di conoscere un Pezzo Grosso dell’unione giuristi cattolici. Scrive su una rivista alla quale collaboro anch’io. Recentemente ha rotto i contrappesi in un modo disumano perché alla fine di un articolo scritto da un Cardinale Amico Suo non era stata scritta per intero tutta la chilometrica qualifica della suddetta eminentissima eminenza… Per la serie: prima di tutto la facciata – l’apparenza, la confezione. Sepolcri imbiancati, come diceva Qualcuno che dovrebbero conoscere ben meglio di noi.

    Leave a Reply