< City Lights. Kerouac Street, San Francisco.
Siediti e leggi un libro

     

Home
Dichiarazione d'intenti
La vita non è quella che si è vissuta, ma quella che si ricorda e come la si ricorda per raccontarla.
(Gabriel Garcia Marquez)

Talk to me: e-mail

  • Fortza Paris
  • One World

  • Download


    "Greetings from"

    NEW!
    Scarica "My Own Private Milano"


    "On The Blog"

    "5 birilli"

    "Post sotto l'albero 2003"

    "Post sotto l'albero 2004"

    "Post sotto l'albero 2005"

    "Post sotto l'albero 2006"

    "Post sotto l'albero 2007"

    "Post sotto l'albero 2008"

    "Post sotto l'albero 2009"


    scarica Acrobat Reader

    NEW: versioni ebook e mobile!
    Scarica "Post sotto l'albero 2009 versione epub"

    Scarica "Post sotto l'albero 2009 versione mobi"

    Un po' di Copyright Creative Commons License
    Scritti sotto tutela dalla Creative Commons License.

  • Archives:
  • Ultimi Post

  • Trasporti speciali
  • Cosa leggi
  • Cold case
  • Ti voleva bene
  • Un modo di stare al mondo
  • Prova a spiegarmelo
  • Destinazione paradiso
  • Cos’abbiamo da guardare
  • Fonzie reloaded
  • E invece
  • April 2004
    M T W T F S S
    « Mar   May »
     1234
    567891011
    12131415161718
    19202122232425
    2627282930  

     

    Powered by

  • Meta:
  • concept by
    luca-vs-webdesign (contact)
     

     

    14/4/2004

    Compleanni

    Filed under: — Squonk @ 13:43

    Herzog compie un anno.
    Auguri, Herr.

    BlogRodeo 1.0

    Filed under: — Squonk @ 12:03

    E’ arrivato! Spostati!

    Repetita iuvant

    Filed under: — Squonk @ 11:08

    It failed and it failed and it failed and it failed.”
    Thomas H. Kean, presidente della commissione parlamentare che indaga sugli attentati dell’11 settembre 2001, riferendosi all’FBI.
    NYT

    Mors tua, mors mea

    Filed under: — Squonk @ 09:20

    Cosa può portare una persona a sparare ad un’altra persona? Paura, esasperazione, delirio di onnipotenza, follia? Questo, ed altro ancora, probabilmente. Non so.
    So però che, leggendo questa ricostruzione dei fatti accaduti ieri a Milano (una scena ormai classica: negoziante che spara a ladro), mi sono venuti i brividi: Mentre si trovava nel suo negozio con il figlio e la sorella, Giuseppe Maiocchi ha sentito che qualcuno cercava di sfondare la vetrina con una mazza. Uscito insieme al figlio Rocco, il gioielliere ha visto due uomini che fuggivano, i due negozianti hanno sparato, uno dei due rapinatori è riuscito a entrare in auto e scappare, l’altro è rimasto a terra gravemente ferito.
    Cercate di immaginare la scena, e poi ditemi: se questa è legittima difesa, siamo tornati al 1870 de La Fattoria, con l’OK Corral, annessi e connessi?
    Repubblica.it