< City Lights. Kerouac Street, San Francisco.
Siediti e leggi un libro

     

Home
Dichiarazione d'intenti
La vita non è quella che si è vissuta, ma quella che si ricorda e come la si ricorda per raccontarla.
(Gabriel Garcia Marquez)

Talk to me: e-mail

  • Blogroll

  • Download


    "Greetings from"

    NEW!
    Scarica "My Own Private Milano"


    "On The Blog"

    "5 birilli"

    "Post sotto l'albero 2003"

    "Post sotto l'albero 2004"

    "Post sotto l'albero 2005"

    "Post sotto l'albero 2006"

    "Post sotto l'albero 2007"

    "Post sotto l'albero 2008"

    "Post sotto l'albero 2009"


    scarica Acrobat Reader

    NEW: versioni ebook e mobile!
    Scarica "Post sotto l'albero 2009 versione epub"

    Scarica "Post sotto l'albero 2009 versione mobi"

    Un po' di Copyright Creative Commons License
    Scritti sotto tutela dalla Creative Commons License.

  • Archives:
  • Ultimi Post

  • La prossima home page
  • Letter to you
  • Le cose, come sono
  • Nostra Signora del Lavoro
  • Federalismi
  • Tornando
  • A casa
  • Le voci dentro
  • Al lavoro
  • Il lockdown visto da Sarajevo
  • July 2005
    M T W T F S S
     123
    45678910
    11121314151617
    18192021222324
    25262728293031

     

    Powered by

  • Meta:
  • concept by
    luca-vs-webdesign (contact)
     

     

    28/07/2005

    For those about to leave

    Filed under: — JE6 @ 11:37

    Ci sarà bene qualcuno tra voi, amati lettori, che tra domani e domenica si metterà in viaggio per le meritate ferie estive. Vi giunga allora il mio beneaugurante saluto: portate la mia carezza ai vostri bimbi (se volete estenderla a mogli o fidanzate, fate pure, magari gradiscono) e andate in pace e letizia. Per tutti gli altri (quelli che rimangono davanti a un PC, voglio dire), c’è un’altra ricca settimana di post. Greetings from Plaza Mayor, se mi riesce.

    10 Responses to “For those about to leave”

    1. marco Says:

      Orsu’, non tenti di fidelizzarci (temo che lei al lavoro parli cosi’ per cui mi adeguo) in modo cosi’ esplicito.
      Sa bene che, mari o monti, ufficio o sdraio, i fedeli lettori di SMS continueranno a attandere il suo verbo. Non ce lo faccia mancare.

    2. marco Says:

      Siccome non sono l’ispettore Clouseau, ‘attandere’ sarebbe ‘attendere’.

    3. .G Says:

      sempre qui, per lei, sir.

    4. Massimo Morelli Says:

      I bambini ringraziano per la carezza. Moglie tenuta all’oscuro.

    5. Svaroschi Says:

      Grazie per il beneaugurante saluto! Speriamo porti bene davvero: domani tocca fare la classica “partenza stupida” per andare in vacanza!!

      Buona Madrid!

      P.S. il “bambino” più vicino è un piccolo bisonte diciassettenne, mio fratello, nella fattispecie, ma fa niente. L’intenzione è nobile! 😛

    6. sphera Says:

      Mia moglie e la mia fidanzata hanno gradito molto la carezza.

    7. Calien Says:

      Io ho battuto tutti sul tempo e sono appena tornata dalla vacanza. Purtroppo non ho nè bimbi nè fidanzati quindi se lei, signor Squonk, me lo concede, la carezza la farei su me stessa..

    8. Squonk Says:

      Calien, è un piacere.
      Madame, lei è un genio.
      Marco: adulatore.
      Momo: non mi faccia il geloso, la prego.
      Sva: non vorrei che il destinatario equivocasse, ecco.
      .G: che fa, non stacca neanche un po’?

    9. .G Says:

      in teoria avrei già staccato ma come può ben vedere non se n’è accorto nessuno, men che meno io.

    10. Svaroschi Says:

      Non si preoccupi, caro. Il saluto non sarà equivocato.:-P
      Mio fratello ha imparato a interagire “di riflesso” con la blogosfera.

    Leave a Reply