< City Lights. Kerouac Street, San Francisco.
Siediti e leggi un libro

     

Home
Dichiarazione d'intenti
La vita non è quella che si è vissuta, ma quella che si ricorda e come la si ricorda per raccontarla.
(Gabriel Garcia Marquez)

Talk to me: e-mail

  • Blogroll

  • Download


    "Greetings from"

    NEW!
    Scarica "My Own Private Milano"


    "On The Blog"

    "5 birilli"

    "Post sotto l'albero 2003"

    "Post sotto l'albero 2004"

    "Post sotto l'albero 2005"

    "Post sotto l'albero 2006"

    "Post sotto l'albero 2007"

    "Post sotto l'albero 2008"

    "Post sotto l'albero 2009"


    scarica Acrobat Reader

    NEW: versioni ebook e mobile!
    Scarica "Post sotto l'albero 2009 versione epub"

    Scarica "Post sotto l'albero 2009 versione mobi"

    Un po' di Copyright Creative Commons License
    Scritti sotto tutela dalla Creative Commons License.

  • Archives:
  • Ultimi Post

  • La prossima home page
  • Letter to you
  • Le cose, come sono
  • Nostra Signora del Lavoro
  • Federalismi
  • Tornando
  • A casa
  • Le voci dentro
  • Al lavoro
  • Il lockdown visto da Sarajevo
  • January 2005
    M T W T F S S
     12
    3456789
    10111213141516
    17181920212223
    24252627282930
    31  

     

    Powered by

  • Meta:
  • concept by
    luca-vs-webdesign (contact)
     

     

    13/01/2005

    Figli della perfida Albione

    Filed under: — JE6 @ 12:26

    Parrebbe che i figli dei potenti inglesi non siano esattamente fonte di orgoglio e soddisfazione per i loro genitori.
    Repubblica.it

    Stai pure in silenzio, se vuoi

    Filed under: — JE6 @ 08:47

    A costo di apparire insopportabilmente snob, affermo che questa storia del de-lurking day mi pare una fregnaccia bella e buona.
    Insomma, quale valore si può mai dare ad un commento del tipo “Ciao, ci sono anch’io“, lasciato da un lettore solitamente silenzioso? Se il lettore in questione, magari abituale, non ha mai scritto una-riga-una, avrà i suoi motivi: crede di non essere all’altezza, vuole rigorosamente difendere il suo anonimato, è uno che nella vita preferisce ascoltare piuttosto che parlare, semplicemente non gli va.
    E allora, perchè cambiare? Solo perchè oggi (o ieri, o l’altroieri, non so) è il “giorno del venire allo scoperto”? Per tornare al proprio silenzio con le stesse motivazioni del giorno prima? Boh.
    Zittialcinema, Mantellini, Lavitaistruzioniperl’uso (e diversi altri, credo)