< City Lights. Kerouac Street, San Francisco.
Siediti e leggi un libro

     

Home
Dichiarazione d'intenti
La vita non è quella che si è vissuta, ma quella che si ricorda e come la si ricorda per raccontarla.
(Gabriel Garcia Marquez)

Talk to me: e-mail

  • Blogroll

  • Download


    "Greetings from"

    NEW!
    Scarica "My Own Private Milano"


    "On The Blog"

    "5 birilli"

    "Post sotto l'albero 2003"

    "Post sotto l'albero 2004"

    "Post sotto l'albero 2005"

    "Post sotto l'albero 2006"

    "Post sotto l'albero 2007"

    "Post sotto l'albero 2008"

    "Post sotto l'albero 2009"


    scarica Acrobat Reader

    NEW: versioni ebook e mobile!
    Scarica "Post sotto l'albero 2009 versione epub"

    Scarica "Post sotto l'albero 2009 versione mobi"

    Un po' di Copyright Creative Commons License
    Scritti sotto tutela dalla Creative Commons License.

  • Archives:
  • Ultimi Post

  • Qualche cosa che ho imparato scrivendo un libr(ett)o
  • Chernobyl, una mattina d’estate
  • L’ospite
  • Come
  • A volte ritorniamo
  • Hanno comprato anche
  • Non è la fatica, è lo spreco
  • Cose
  • Always on
  • In famiglia
  • February 2004
    M T W T F S S
    « Jan   Mar »
     1
    2345678
    9101112131415
    16171819202122
    23242526272829

     

    Powered by

  • Meta:
  • concept by
    luca-vs-webdesign (contact)
     

     

    13/02/2004

    Si viene e si va

    Filed under: — JE6 @ 09:47

    Lettori e lettrici di Squonk, questo è il penultimo post che leggerete chez Splinder.
    Si cambia, un po’ per lo sfizio di avere uno spazio proprio, un po’ per la ballerina affidabilità  dell’attuale piattaforma, un po’ perché chissà  cosa la piattaforma medesima riserva per il futuro.
    E quindi, si va.
    Squonk ha iniziato 364 giorni fa, è stato visitato da un numero di persone che, agli occhi e rispetto alle aspettative del suo tenutario, è assolutamente inspiegabile, si trova inserito in una rete di conoscenze, rapporti, amicizie, idee che continuano a dare un senso alla sua esistenza.
    Squonk, al tempo stesso, vive un momento di fatica palese: ma anche questa, si spera, così com’è venuta se ne andrà .
    Ecco, sarebbe il momento dei saluti e dei ringraziamenti, ma mi parrebbe pomposo. Ringrazio Splinder, questo sì.
    Per tutti gli altri, non c’è bisogno di saluti; nel grande condominio della blogosfera Squonk ha solo cambiato piano ed interno. Niente di più. E quindi, arrivederci.

    3 Responses to “Si viene e si va”

    1. StandBy Says:

      azz, stavo pre chiederti DOVE andavi.
      StandBy: in attesa di nuove lenti a contatto.

    2. benty Says:

      c u there

    3. wolverine Says:

      Grandioso…ma allora avevo iniziato prima io…pazzesco! Quello che ho scritto vale ugualmente…i miei primi post erano…per così dire…assai sperimentali. Ergo: la squonk-orma c’è stata. Eccome! 🙂

    Leave a Reply