< City Lights. Kerouac Street, San Francisco.
Siediti e leggi un libro

     

Home
Dichiarazione d'intenti
La vita non è quella che si è vissuta, ma quella che si ricorda e come la si ricorda per raccontarla.
(Gabriel Garcia Marquez)

Talk to me: e-mail

  • Blogroll

  • Download


    "Greetings from"

    NEW!
    Scarica "My Own Private Milano"


    "On The Blog"

    "5 birilli"

    "Post sotto l'albero 2003"

    "Post sotto l'albero 2004"

    "Post sotto l'albero 2005"

    "Post sotto l'albero 2006"

    "Post sotto l'albero 2007"

    "Post sotto l'albero 2008"

    "Post sotto l'albero 2009"


    scarica Acrobat Reader

    NEW: versioni ebook e mobile!
    Scarica "Post sotto l'albero 2009 versione epub"

    Scarica "Post sotto l'albero 2009 versione mobi"

    Un po' di Copyright Creative Commons License
    Scritti sotto tutela dalla Creative Commons License.

  • Archives:
  • Ultimi Post

  • Tornando
  • A casa
  • Le voci dentro
  • Al lavoro
  • Il lockdown visto da Sarajevo
  • Dare i nomi alle cose
  • Nella bolla
  • L’altra zona
  • Questa era l’acqua
  • Di pietre e fiducia
  • July 2007
    M T W T F S S
     1
    2345678
    9101112131415
    16171819202122
    23242526272829
    3031  

     

    Powered by

  • Meta:
  • concept by
    luca-vs-webdesign (contact)
     

     

    24/07/2007

    Sì, però no

    Filed under: — JE6 @ 17:54

    Caro direttore, si stanno raccogliendo le firme per le candidature a segretario del Pd. Pensi che ridere se tutti quelli a cui viene chiesto di firmare per Veltroni rispondessero come ha fatto lui per il referendum: «sostengo, ma non firmo».
    M. Campione, sul Riformista di oggi.

    Di che legno sei fatto?

    Filed under: — JE6 @ 14:19

    Il titolare qui non ha potuto fare a meno di rispondere “presente” all’appello di Tovarich Strel’, e ha buttato giù una manciata di righe di contributo alla riscrittura della storia pinocchiesca. Le trovate qui, se avete voglia.
    Strelnik, Pinokkio2

    Prima o poi

    Filed under: — JE6 @ 11:48

    Sempre per restare in tema di efficienza, questa volta delle comunicazioni: il giorno che questo paese abbandonerà i suoi minuetti fatti di “sono soggetta solo alla legge” (sei un giudice, santiddio, e a cosa dovresti essere soggetta, altrimenti?) e di “non inserire negli atti processuali valutazioni non pertinenti” (appunto, c’è bisogno di ricordarlo?), ecco, quel giorno forse arriverà – mi chiedo se lo vivranno i miei nipoti o i loro figli.

    Chissà perchè

    Filed under: — JE6 @ 09:50

    Ho sentito una persona che stimo affermare, con qualche imbarazzo “forse dico una cosa di destra, ma a me piacerebbe che le cose, in generale, funzionassero: ho il bisogno di efficienza” [1]. Se io fossi stato al posto suo, avrei provato quello stesso leggero imbarazzo, avrei identicamente pronunciato un po’ di fretta quel “di destra”. Ci vergogniamo dell’ovvio, per dire come stiamo messi.

    [1] La citazione non è proprio testuale, ma è abbastanza vicina al vero.